Scoperta della PSN J21004220+1748220 = SN2011dk PDF Stampa E-mail

Maggio 2011: a poco più di due settimane dalla scoperta della SN 2011ca un’altra “Possibile Supernova” è stata individuata dal sistema automatico di ricerca dell’Osservatorio Astronomico di Monte Agliale. La prima osservazione è stata effettata nella mattina del 12 maggio, poco prima dell’alba. Nella lista dei “bersagli” programmati per la ricerca di fenomeni di Supernovae era stata inserita la galassia NGC 7003, una galassia a spirale distante circa 250 milioni di anni luce nella costellazione del Delfino. In questa stagione, quella zona di cielo è relativamente poco accessibile: al momento della ripresa digitale (le 4.15 del mattino) l’oggetto si trovava a quasi tre ore ad ovest del meridiano. Solo la possibilità di programmare sessioni osservative automatiche ha reso possibile questo risultato, giacché a quell’ora nessuno può permettersi il lusso di stare sveglio a manovrare telescopi!
La PSN si trova particolarmente vicina al nucleo galattico e non è immediato scorgerla; motivo di maggior soddisfazione è il fatto che l’oggetto sia stato individuato dal software di analisi automatica, ancora in fase di sviluppo. Il marker visibile nell’immagine è stato posto proprio dalla routine di analisi, che ha individuato un sospetto nella posizione della PSN. Dopo aver acquisito immagini di conferma nella mattina successiva, è stato inviato il “warning” al CBAT, che ha classificato l’oggetto con la sigla PSN J21004220+1748220. Al momento della stesura di questo testo risultano disponibili immagini di conferma anche da parte dell’osservatore Joseph Brimacombe. A questo punto non resta che sperare che qualche gruppo professionale investa tempo osservativo nella realizzazione dell’analisi spettroscopica, potendo quindi giungere alla agognata conferma della natura di Supernova dell’oggetto da noi segnalato.
 

PSN J21004220+1748220

Dettaglio della “discovery image” della PSN J21004220+1748220 in NGC7003, ripresa la notte del 12 maggio 2011 con una esposizione da 20 secondi, nell’ambito del programma di ricerca automatica dell’Osservatorio Astronomico di Monte Agliale.

 

Giugno 2011: a quasi un mese di distanza dalla scoperta, è arrivata la tanto attesa conferma per opera del gruppo di ricerca dell'Osservatorio Astronomico di Padova. Un motivo di ulteriore soddisfazione è quindi rappresentato dal fatto che l'analisi spettroscopica è giunta grazie all'intervento di una struttura professionale italiana. Un rigraziamento particolare va agli astronomi dell'Osservatorio di Asiago che, utilizzando il telescopio da 182 cm di apertura, hanno potuto confermare che la PSN segnalata è proprio una Supernova di tipo II, osservata alcune settimane dopo il massimo di luminosità (CBET 2741).

 
< Prec.   Pros. >
OAMA - Monte Agliale, Lucca. Tutti i diritti riservati © 2008
joomlarizzazione by puntoitalia